Mercato immobiliare in ripresa

13 Marzo 2018 0
rome-3021586_960_720.jpg

Il mercato immobiliare è in ripresa, lo sostengono i dati dell’Agenzia delle Entrate. Secondo questi le transazioni dal 2016 al 2017 sono cresciute quasi del 5% e le ripercussioni si sono avute anche sulle quotazioni immobiliari che negli ultimi sei mesi dell’anno scorso sono salite di un 0,4%.

I fattori che determinano questo nuovo inizio nelle grandi città sono i prezzi che restano comunque bassi, i mutui convenienti e una rinnovata fiducia. Firenze e Milano sono risultate le due grandi città con il maggior rialzo degli scambi, mentre Palermo, Bologna e Roma chiudono l’anno 2017 con il segno meno. Tra le otto maggiori città italiane, Firenze (+11,8%) e Milano (+9,1%) mostrano tassi di crescita sopra la media, Torino e Genova registrano rispettivamente +7,7% e +6,1% mentre Napoli guadagna 4 punti percentuali. Segno meno invece per Roma (-1,3%), Palermo (-6,1%) e Bologna (-4,2%) che conferma il trend negativo del precedente trimestre.

Ma c’è ancora ottimismo per Roma e il Lazio. Secondo un Rapporto 2018 sul mercato immobiliare del Lazio, presentato da Scenari Immobiliari in collaborazione con Casa.it, è prevista per il 2018 una crescita delle transazioni immobiliare del +14,9 per cento, più di quanto non ci si aspetti dalla media italiana del 12,5 per cento. Il Lazio quindi, passerà a 69.500 compravendite nel 2018, arrivando quasi a doppiare la Toscana con le sue 39mila compravendite.  A Roma, invece, si stimano 38.600 compravendite per il 2018, con un aumento del 13,5 per cento circa rispetto allo scorso anno.

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *